Le teiere. Come scegliere quella perfetta?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Regalo una teiera?

Regalare una teiera è apparentemente un regalo semplice. Basta che sia bella! Sì perché chi ama il rito del tè ama averne tante. Una per ogni occasione, una in ogni casa, una per ogni tè. E poi una per la colazione (grande ma non troppo), una per le cene con gli amici (enorme), una per i momenti di meditazione (piccolissima)… E poi una per l’estate in vetro (rinfrescante e leggera), una per l’inverno (in ghisa che mantiene il calore), una per i tè freddi (con il filtro per il ghiaccio)…

Possiamo dirvi che regalare una teiera non si sbaglia mai né in Italia né all’estero! Certo è che la degustazione del tè procura un grande piacere al palato, ma anche alla vista e questo deriva, in gran parte, dagli strumenti utilizzati.

Nel servire e preparare il tè c’è come qualche cosa di magico: un fascino sottile che nasce da gesti lenti e pazienti, dalla bellezza degli oggetti, dall’attesa del piacere di condividere questo momento con un’altra persona o per ritrovare la forza e l’energia per lo spirito e il corpo. La scelta della teiera esprime dunque la nostra personalità, ma risulta anche funzionale ad esaltare i sapori del tè che andremo a preparare. Se ne hai la possibilità scalda sempre l’interno della tua teiera cosi da facilitare l’apertura delle pregiate foglie.

Teiera Yixing. Foto: ArtedelRicevere, marchio italiano di tè pregiati - Milano e onlineTeiere di porcellana

Le teiere più diffuse in Occidente, sono molto adatte a rispettare l’aroma dell’infuso. Spesso non sono dotate di filtro interno e questo complica le cose per la preparazione di un tè equilibrato, soprattutto nel caso dei pregiati tè orientali.

Teiere in vetro

Le più adatte per i tè mélange perché non conservano l’aroma e possono essere utilizzate con diverse tipologie di tè. La trasparenza del vetro inoltre esalta la magia dell’apertura delle foglie e dunque sono annoverate tra gli strumenti professionali. Sono spesso dotate di filtro e permettono anche di vedere il colore del liquore e definirne l’intensità.

Acquista online 

Teiere giapponesi in ghisa (tetsubin)

Le più nobili e consentono di mantenere a lungo il calore del liquore. Da tanti secoli vivono nella tradizione giapponese ed erano considerate simbolo di potere e autorità. Sono adatte a tutti i tipi di tè essendo smaltate all’interno. In Giappone queste teiere sono usate solo per scaldare l’acqua mentre in Occidente le si usa per fare il tè perché dotate di filtro interno.

Leggi l’articolo sulle teiere giapponesi in ghisa>>

Acquista online

Teiere in argento

Adatte ai tè forti e tannici come i tè di Ceylon, d’Assam o dell’Africa, mentre per i tè rari e pregiati cinesi sono davvero sconsigliate. Inadatte anche perché all’interno non presentano il filtro.

Teiere in grés porcellanato, provenienti da Yixing

Secondo gli esperti cinesi la teiera in grès di Yixing è il recipiente ideale per preparare un tè di qualità. L’eccezionale plasticità della terra ha permesso lo sviluppo di una tecnica di fabbricazione originale che richiede grande maestria. L’argilla si impregna del profumo del tè prima di restituirlo. Occorre quindi lasciare alla teiera il tempo necessario per nutrirsi. La teiera di Yixing non si lava, si sciacqua sotto l’acqua e si fa asciugare senza coperchio.
Il maestro cinese della cerimonia del tè, cerimonia meno formale di quella giapponese, consiglia un pre-uso della teiera sacrificando qualche infusione. Si fanno 3 o 4 infusioni da 15 a 30′ l’una che poi vanno gettate. Certamente ogni tipo di tè esige la sua teiera… Ogni intenditore ne possiede almeno quattro, una per ogni famiglia di tè. Mantengono a lungo il calore e dunque sono la scelta migliore per un tè oolong.

Leggi l’articolo sulle teiere in grès di Yixing >>

Acquista online

Teiere in terracotta

Piacevoli e molto economiche ma non vanno confuse con quelle di gres porcellanato di Yixing. All’interno sono dotate di filtro ma spesso i suoi fori sono troppo grandi per trattenere le foglie dei tè indiani. Devono essere usate con un solo tipo di tè, in particolare nero o mélange. Le prime 10 infusioni sono piuttosto cattive ma poi con il tempo il gusto migliora.

Teiere di smalto

Spesso usate dai Tuareg o comunque in Africa. All’interno sono smaltate e dunque non assorbono nessun tipo di gusto. Molto pratiche ed economiche le si usa anche solo per scaldare l’acqua sul fuoco. Adatte per preparare il tè alla menta grazie alla loro forma molto panciuta che accoglie bene le foglie di menta fresca e l’abbondante zucchero.

Acquista online

Collezionarle è davvero un piacere!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *