Keep calm and drink… sangria al tè Darjeeling

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Summer Tea Party è appena iniziato… che ne dite di una bella sangria estiva, fresca e dissetante? La versione che vi proponiamo è un’elegante interpretazione al tè nero Darjeeling. Preparata a base di Riesling, fruttato e aromatico, si accompagna splendidamente a grigliate estive, aperitivi e pietanze speziate. Quale tè scegliere? In linea di massima, tutti i neri Darjeeling si prestano a questa ricetta ma i First Flush, pregiati primi raccolti dalle spiccate note vegetali, si sposano particolarmente bene con il sapore della frutta. Buon sangri-tè!

Sangria al tè nero Darjeeling, pere e Riesling – ArtedelRicevere – vendita tè ed infusi pregiati a Milano e online

Sangria al tè nero Darjeeling, pere e Riesling

Ingredienti
Dosi: per 2,5 litri | Tempo di preparazione: 10 minuti + 2 ore di riposo in frigorifero

– 10 g di foglie di tè nero Darjeeling by ArtedelRicevere
– 1,4 litri di acqua calda
– 750 ml di vino bianco Riesling freddo
– 3 pere
– 1 mela
– 1 tazza di succo di mela freddo
– fette di pera

Procedimento
  1. Mettete le foglie di tè in una caraffa o una ciotola capiente. Versateci 1,4 l di acqua a 95 °C e lasciate in infusione per 3-4 minuti. Togliete le foglie e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
  2. Lavate accuratamente la frutta, togliete i semini; tagliate quindi la polpa a fettine o a tocchetti.
  3. Nella caraffa aggiungete il Riesling freddo, la frutta, il succo di mela. Riponete la caraffa in frigo almeno per un ora o due. Consiglio del  sommelier: potete far riposare la sangria anche per 12 ore o più senza problemi.
  4. Al momento di servire, aggiungete qualche cubetto di ghiaccio e decorate con una fetta di pera.

La sangria al tè Darjeeling può essere conservata in frigo per 3 o 4 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *