Darjeeling SFTGFOP? Impariamo il linguaggio dei tea tasters

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FTGFOP, TGFOP, GFOP, OP… Vi siete mai domandati cosa volesse dire quel misterioso codice di lettere che accompagna i nomi di alcuni tè? La battuta più diffusa tra gli intenditori nei paesi anglosassoni è che TGFOP sta per “Too Good For Ordinary People” (troppo buono per la gente comune). A parte gli scherzi, conoscere le sigle del tè può essere utile: indicano l’aspetto e la lavorazione delle foglie, nonché il tipo di raccolto. Ecco per voi una breve guida sulle sigle di tè neri Darjeeling.  

Darjeeling Tea Estate

Tè neri: foglia intera o broken

Tutti i tè neri vengono denominati secondo una classificazione complessa che fa riferimento al tipo di raccolto e alla lavorazione della foglia. La suddivisione più importante è tra foglie intere e broken (spezzate). Cosa significa? Le foglie intere donano esperienze sensoriali più complesse, mentre quelle broken esprimono la loro forza in pochi secondi di infusione; il liquore che si ottiene di un tè broken è più sostenuto e vigoroso.

Tè a foglia intera: germogli che fanno la differenza

Raccolto fine - Giardini di Darjeeling - ArtedelRicevere - Milano e online

Raccolta fine (il germoglio terminale e le prime due foglie) è il metodo più diffuso nelle piantagioni del Darjeeling.

Nella classificazione di tè neri Darjeeling a foglia intera, il criterio determinante è la quantità di germogli: più il tè ne è ricco, più lettere appaiono nella sua sigla.

SFTGFOP

Special Finest Tippy Golden Flowery Orange Pekoe: raccolto fine (1 germoglio con 2 foglie) di giovani germogli piuttosto piccoli.

FTGFOP

Finest Tippy Golden Flowery Orange Pekoe: raccolto fine ma con germogli già in via di sviluppo.

TGFOP

Tippy Golden Flowery Orange Pekoe: raccolto interessante composto al 50% da un raccolto fine e il restante da un raccolto più maturo.

GFOP

Golden Flowery Orange Pekoe: raccolto composto al 30% da un raccolto fine e al 70% da un raccolto senza germogli.

FOP

Flowery Orange Pekoe: raccolto composto solo al 10% da un raccolto fine e il restante da un raccolto maturo.

OP

Orange Pekoe: raccolta tardiva senza germogli.

Una curiosità: Orange Pekoe non è un tè all’arancia

Orange è un riferimento storico alla famiglia reale olandese degli Orange-Nassau, tra i primi ad aver importato il tè in Europa. Pekoe invece deriva da pak-ho che in cinese significa “piuma bianca”. Il termine si riferisce all’ultima foglia del ramo (germoglio), coperta con una finissima lanugine bianca.

I tè neri Darjeeling di ArtedelRicevere

Qui solo alcune delle nostre referenze. La lista completa dei tè Darjeeling trovate sul nostro negozio online.

Darjeeling 1st flush – Margaret’s Hope SFTGFOP

Margaret’s Hope è un nome di fama mondiale quando si tratta di tè Darjeeling. Precedentemente conosciuto come Bara Ringtong, questa piantagione è stata avviata nel 1830 e divenne commercialmente operativa nel 1864. La fabbrica è stata istituita nel 1930 da Mr. John Taylor con l’aiuto di Mr. Longsin, uomo d’affari cinese. Un tè classico, di grande ricercatezza, perfetto da abbinare ad un tea time primaverile o per la colazione estiva. Infusione leggermente astringente, seppur vellutata e fruttata.

Acquista online

Darjeeling 1st flush – Risheehat Tea Estate SFTGFOP1

Il giardino Risheehat, il cui nome significa terra dei santi, è stato creato a metà dell’Ottocento da britannici. Eccellenza tra i produttori BIO, si trova nella Darjeeling East Valley ad un’altitudine di 2050 metri, a 15 km dalla città di Darjeeling. Il giardino produce tè con il metodo ortodosso e le popolazioni locali coltivano anche arance, cardamomo, fiori e ortaggi. Particolarmente piacevole la foglia bagnata presenta dolci note che ricordano la fragola selvatica. L’infuso è aromatico e delicatamente astringente con note di pepe verde e fiori di frangipani.

Acquista online

Darjeeling 2nd flush – Castleton – FTGFOP

Raccolto Castleton è situato al di sopra dei giardini di Makaibari, dalla cui altitudine è possibile, nelle giornate limpide, scorgere le vette dell’Himalaya. Si tratta di una zona riconosciuta a livello mondiale per i suoi raccolti estivi con 80 Tea Factories che lavorano il tè. Le sue foglie regolari donano un liquore dal bouquet fine dalle note intense di frutta secca.

Acquista online 

Darjeeling 2nd flush – Makaibari Tea Estate – TGFOP1 

Collocato nel distretto di Kurseong, questo rinomato giardino è sede della più antica tea factory (1859) del Darjeeling. Famoso per la produzione biodinamica di metodo Steineriano, le piante crescono serene in un contesto naturale lontano dagli stress produttivi della grande distribuzione. Le piante del tè sono intervallate da distese di bambù, piante aromatiche e alberi da frutto. Altitudine dei giardini tra i 700 e i 1260 metri. Forse il miglior tè biologico Darjeeling prodotto con amore da quattro generazioni; oggi a capo della factory Raja Banerjee.

Acquista online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *