Categoria: La nostra carta di tè

La carta di tè, redatta dai tea sommelier di ArtedelRicevere, presenta più di 250 referenze tra cui pregiati tè verdi, bianchi, neri, oolong e Pu-erh. Uno strumento indispensabile per scegliere il tuo tè.

Flower tea by ArtedelRicevere. Foto: Matteo Barro

Tè in fiore, un piacere per gli occhi oltre che per il palato

Alcune varietà di tè sono così pregiate che in tempi antichi erano considerate appannaggio esclusivo dell'imperatore. I tè da meditazione (tè in fiore o Flower Tea), sono la massima espressione di questo capolavoro. Si tratta di germogli giovanissimi cuciti a mano dalle forme curiose e particolarmente apprezzati già alla corte di Maria Antonietta. Ogni fiore deposto in una tazza aprirà i suoi petali in infusione lasciando emergere un delicato fiore dal colore bianco o rosso secondo la zona di produzione. Rari e preziosi questi tè racchiudono un piacere davvero speciale.

Read more

Tè verde giapponese

Il Giappone vanta esclusivamente tè verde, l’Ocha. In diverse regioni dell’arcipelago si producono infinite varietà del tè più diffuso, il Sencha. Tra i tè verdi giapponesi, il Gyokuro è il più pregiato. Come il tè raro cinese, viene raccolto una sola volta l’anno, tra la fine di aprile e i primi di maggio, usando il metodo imperiale che coglie solo la gemma terminale e, se la qualità lo permette, la prima foglia.

Read more

Pu-erh, il tè della longevità

Spesso chiamati penicillina cinese, i Pu-erh sono tè dall’aroma davvero particolare. Hanno un odore di terra umida e nascono da un processo particolare di invecchiamento attraverso il contatto con batteri “amici”. In Cina questi tè vengono chiamati tè neri e sono spesso compressi sotto forma di gallette o piccoli nidi di rondine. Conosciuti da millenni per le loro proprietà benefiche, possono essere bevuti ad ogni ora del giorno, anche la sera poiché contengono infatti poca teina.

Read more